La nostra storia in sintesi

Share on Facebook Share on Linkedin Share on Google+
17/02/2006
3116 visualizzazioni

Dal 1985 abbiamo realizzato centinaia di eventi! Qui, anno per anno, le pagine più belle del nostro lavoro per il Vostro divertimento!

La nostra storia, in sintesi!

E' il gennaio 1985, Ruggero Pegna, 22 anni, studente di ingegneria, inizia a scrivere la storia dei grandi live musicali in Calabria annunciando di organizzare il concerto degli Spandau Ballet, il gruppo di Tony Hadley ai vertici del successo mondiale. Dopo una lunga trattativa con David Zard, esclusivista del gruppo, viene siglato l´accordo. Il primo agosto del 1987 gli Spandau Ballet arrivano a Catanzaro, tra misure organizzative straordinarie. Lo stadio presenta anche un impianto luci notturno e grandi pedane che collegano il prato all'esterno, fatti installare da lui per l'occasione. E' l'inizio di una storia incredibile per lo spettacolo dal vivo e la cultura in Calabria!

Parte "Fatti di Musica", il Festival del Live d'Autore da lui ideato, giunto oggi alla XXXII edizione, unica in Italia per i suoi abbinamenti a scopi sociali ed umanitari. Si connoterà anche per l'assegnazione del "Riccio d'Argento" del celebre orafo Gerardo Sacco, premio ai Migliori Live d'Autore dell'anno. E' subito un susseguirsi di eventi, all'inizio quasi tutti realizzati a Lamezia Terme. Tra 88 e 89, arrivano Eros Ramazzotti, Luca Carboni, Zucchero, Pino Daniele, Francesco De Gregori. Il 23 novembre del 1988 al palasport lametino è presentata la prima mondiale dal vivo della bellssima Patsy Kensit con i suoi Eigth Wonder. Il 14 luglio '89, altra data storica: Carlos Santana, l'eroe di Woodstock, sbarca allo Stadio D'Ippolito con la sua band. Il 16 agosto i fan di Vasco Rossi invadono Lamezia Terme che diventa, per qualche anno, il capoluogo regionale della musica dal vivo. Le più grandi stelle italiane e internazionali arrivano l'una dietro l'altra. Mai visto prima in Calabria! L' 11 agosto del '90, preceduta da vari tir di scenografia, arriva a Catanzaro Tina Turner con il suo concerto stellare. Il primo novembre del '91 è inaugurato musicalmente il Palapentimele di Reggio Calabria con la prima europea del  Soul Cage Tour di Sting. Si succedono servizi su tutta la stampa nazionale ed internazionale. Per la musica in Calabria è la svolta. Sting incassa il successo, ringrazia e promette il ritorno. Il '92 è l´anno di Claudio Baglioni e Antonello Venditti, che fa il record di paganti: in oltre quindicimila il 16 agosto allo Stadio di Catanzaro!

Nel luglio del '93 il questore di Catanzaro vieta il concerto di Sting allo Stadio del capoluogo, scrivendo in una storica ordinanza: "La musica dell'ex Police fa perdere al pubblico i freni inibitori ed inquina l'atmosfera". L´evento è spostato in pochi giorni da Catanzaro a Cosenza, mentre la notizia fa il giro del mondo e apre i maggiori TG internazionali. "La Repubblica" dedica all´episodio due pagine, consultando pure il parere di uno "psichiatra". Pegna risponde confermando, solo un mese dopo, Vasco Rossi proprio a Catanzaro! E' un altro successo.

"All'inizio c'è stato da combattere - afferma il promoter - con una mentalità che non riusciva a comprendere l' importanza culturale, soprattutto per i giovani, dello spettacolo dal vivo di qualità e della grande comunicazione ad esso connessa per la promozione e la crescita di questa regione: indifferenza dei politici, ostruzione della burocrazia e delle istituzioni”.

Arriva internet e gli eventi calabresi sono i primi sulla grande rete su www.ruggeropegna.it, uno dei primi siti internet musicali italiani. Nel '94 Valeria Marini raddoppia il cachet a poche ore dall'esibizione a Montepaone Lido nella finale nazionale di un concorso di bellezza. Pegna la denuncia e i carabinieri di Soverato la portano in caserma per una notte. La Marini si difende nei tg nazionali ma, dieci anni dopo, il tribunale di Bologna la condanna e dà ragione al promoter calabrese. Nel '95 muore improvvisamente Mia Martini. Pegna idea e organizza un supershow che raduna in piazza a Lamezia circa sessantamila persone: l' "Omaggio a Mia Martini", con un supercast di artisti (da Peppino di Capri a Pierangelo Bertoli e Bruno Lauzi), viene trasmesso da Rai Due il 20 luglio, con ottimi ascolti. E' la prima produzione televisiva musicale interamente ideata, organizzata e prodotta in Calabria. Nel '96, a Firenze, il promoter calabrese viene eletto dirigente nazionale dell´appena nata Assomusica, l´associazione italiana degli organizzatori e produttori di spettacoli dal vivo, di cui è socio-fondatore. E´ un´altra data storica per tutto il settore. Sarà rieletto anche nei direttivi 2005/2007 e 2009/2012 e dal 2012 al 2016 sarà pure componente della Consulta per lo Spettacolo del Mibact, sezione Musica, in rappresentanza della Conferenza Unificata Stato/Regioni.

Nel '97 ancora stelle internazionali con i Simple Minds a Catanzaro e Paolo Conte a Cosenza e, addirittura, a Cittanova e Diamante. Il 13 agosto del '98 Fabrizio De Andrè tiene l´ultimo concerto della sua vita al Teatro al Castello di Roccella Jonica, dove ritira il premio di "Fatti di Musica". Durante la serata elogia provocatoriamente la "´ndrangheta che dà lavoro" e il suo concerto diventa un altro caso nazionale. Nel '99 Pegna lancia l'idea di un "Tributo a Versace" con Elton John al Porto di Gioia Tauro. In attesa della disponibilità della popstar britannica, porta la Calabria in diretta mondovisione nelle case di milioni di persone. E' il 25 settembre 1999, è la "Sera dei Miracoli" guidata da Lucio Dalla, con Gianni Morandi, Mango e Franco Battiato, dedicata ad Amnesty International e la produzione televisiva della Ballandi Spa. In oltre duecentomila accorrono da tutto il Sud, in una cornice organizzativa straordinaria. Si tratta della prima diretta mondovisione in prima serata Rai Uno dalla Calabria! Nel 2002  arriva la seconda edizione con lo sfondo delle ciclopiche Portacontainer del Porto di Gioia, condotta da Simona Ventura e un cast stellare, da Zucchero a Venditti, dalla Nannini a Dalla, a D’Alessio e tanti altri. Ancora prima, il 5 gennaio, Ruggero Pegna firma "Un Ponte fra le Stelle", scritto, prodotto ed organizzato per l' Assessorato Regionale al Turismo. Al Teatro Rendano di Cosenza conduce Mara Venier e Rai Uno fa il pieno di ascolti! Nel cast ci sono anche gli afgani Nelofer Pazira Farad Darya, il primo cantante radiotrasmesso a Kabul dopo la fine del regime dei talebani. Consensi di pubblico e di critica per un format "internazionale" progettato in Calabria, patrocinato anche dall´ Alto Commissariato dell´Onu per i Rifugiati e dedicato ai bambini afgani. In estate a Catanzaro arrivano Notre Dame de Paris e Renato Zero. In "Lamezia d'Azzurro", Zucchero paralizza la Città con il suo live in Piazza della Repubblica! Il 2003, l'anno del calabrese Sergio Cammariere, si chiude con la riapertura del Teatro Cilea di Reggio affidata al mito Mstistlav Rostropovich e all' Orchestra della Radio Bavarese. Per Pegna, incaricato dal Comune di Reggio, è un altro successo messo a segno a soli pochi giorni dal trapianto del midollo osseo, seguito a un’improvvisa leucemia acuta. Una parentesi "miracolosa" che genera nuovi exploit.

A maggio 2004, arriva Josè Carreras al Politeama di Catanzaro e il 9 giugno allo Stadio Granillo di Reggio Calabria per l' "Omaggio a Gianni Versace" c´è, finalmente, Elton John, la popstar più celebre del mondo. E' un successo di pubblico anche il 5 luglio su Rai Due e l'11 luglio sui canali di Rai International sparsi nei vari Continenti, con la regia televisiva di Gianni Boncompagni. Un progetto in mondovisione ancora una volta ideato, prodotto e organizzato da una struttura calabrese, dedicato ad un calabrese celebre, con la collaborazione di un Comune di questa regione! In estate, da Washington arrivano i Momix. La Calabria punta sempre più in alto nella qualità, anche nelle produzioni. La cosentina Rosa Martirano approda ospite dei concerti di Claudio Baglioni e realizza un cd jazz. "Oggi la mia struttura - afferma Pegna - può realizzare tutto il ciclo produttivo, dall'ideazione alla scrittura, all'organizzazione di qualsiasi evento studiato per l´ immagine della Calabria!". Il 15 giugno 2005, al Palapentimele di Reggio Calabria, tutto esaurito per lo storico concerto di Mark Knopfler, leader dei Dire Straits, perla di una stagione straricca di eventi dedicata all' Airc (ricerca sul cancro).

A dicembre 2005 viene pubblicato "Miracolo d´Amore", il libro del promoter che racconta la storia della sua improvvisa leucemia e del ritorno alla vita, edito da Rubbettino. E' presentato nei principali programmi televisivi italiani, dal Costanzo show a Pomeriggio 5. I ricavati sono destinati in beneficenza. La stagione 2006, quella del ventennale, viene dedicata al "Progetto 46664" di Nelson Mandela per la lotta all´aids e presenta altri grandi eventi, dai Simply Red di Mick Hucknall al grande show di Gigi Proietti. Il 24 giugno viene realizzato uno spettacolo per la costruzione della nuova Chiesa e del Centro d´Accoglienza per malati ed anziani, chiesti dalla Madonna alla mistica Natuzza Evolo durante un´apparizione. "La Notte degli Angeli", dedicata alla Fondazione Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime di Paravati, viene ripresa da Rai International per portare un messaggio d´amore e di pace dalla Calabria in tutto il mondo! A luglio del 2006 parte il "Demofest - The Best of the year", finale nazionale del programma di Michael Pergolani e Renato Marengo di Rai Radio1, per la scoperta e valorizzazione di giovani talenti. La manifestazione è anche Fiera delle etichette indipendenti del Meridione. Nel 2007 la stagione è dedicata all´Aism (sclerosi multipla) per l´acquisto di un pulmino per disabili. Il Demofest si consacra grande evento nazionale con un prologo "Speciale 1° Maggio" e diventa anche FM, Fiera Musicale Mediterranea. Il 9 aprile, lunedì dell´Angelo, Rai International trasmette "La Notte degli Angeli" in tutto il mondo. Al Porto di Le Castella, con il nuovo progetto “Le Castella non solo jazz”, vengono presentati i concerti di altre grandi stelle internazionali: Gilberto Gil insieme a Fiorella Mannoia e nel 2008, oltre al ritorno di Paolo Conte, anche George Benson Peter Cincotti. Nel 2009, la XXIII di "Fatti di Musica" è dedicata all´ Associazione Amena dell´Ospedale Pugliese di Catanzaro per la lotta a leucemie e linfomi. E´ un'edizione straordinaria con diverse prime assolute, da "Bothanica" dei Momix a "Grazie a tutti" di Gianni Morandi, dalla prima del tour di Gianna Nannini a quella di "De Andrè canta De Andrè", l´omaggio di Cristiano al padre Fabrizio che fa il tutto esaurito a Rende, Roccella, Diamante e Lamezia. Pegna, sempre pronto a condividere cause sociali e umanitarie, scrive e organizza "Buon Compleanno Federica", un evento televisivo per festeggiare i 18 anni di Federica Monteleone, la ragazza di Vibo deceduta dopo un intervento di appendicite.

La "Notte di Stelle e di Pace" al Santuario di San Francesco di Paola, dedicata alla Chiesa di San Francesco di L´Aquila danneggiata dal terremoto, dell´ 11 agosto, incanta ed emoziona con l'israeliana Noa e la palestinese Mira Awad. Dopo dodici anni torna "Pazza Piazza" a Catanzaro con numeri da mille e una notte! Il 2010, oltre a consolidare progetti già avviati, vede la nascita di un nuovo straordinario progetto originale ideato e scritto per la Provincia di Catanzaro: il 19 giugno a Lamezia viene presentata "La Festa del Sole", il primo format italiano "pirotecnico-musicale-poetico-acrobatico-teatrale". Lo spettacolo emoziona e incanta oltre 15.000 persone e altre migliaia in tv! In estate arrivano Arturo Brachetti al Parco Archeologico di Roccelletta di Borgia e, dall´Argentina, Laura Esquivel e il suo Mondo di Patty allo Stadio di Catanzaro, il musical più amato dai bambini di tutto il mondo. Una nuova generazione di piccoli spettatori viene introdotta nelle magia del grande spettacolo dal vivo! Nel 2011, oltre ad eventi oramai rodati, da "Fatti di Musica" a "Pazza Piazza", tornano la spettacolare “Festa del Sole", sul lungomare di Soverato davanti a oltre 30.000 persone e il Demofest a Catanzaro Lido, con altri numeri record. Nello stesso anno la Diocesi di Lamezia Terme affida al promoter la progettazione del palcoscenico e l´organizzazione tecnica della Santa Messa di Papa Benedetto XVI del 9 ottobre a Lamezia Terme. Per Pegna un compleanno davvero speciale! Le splendide immagini trasmesse in diretta da Rai Uno sono la testimonianza dello sforzo e dell'impegno profusi. 

Il 2012 comincia con Goran Bregovic a Catanzaro, mentre il 7 marzo arriva il primo e storico concerto in Calabria di James Taylorcon la sua super band, altra stella inseguita per anni. La storia della grande musica in Calabria ripassa dal capoluogo il 17 luglio col primo e unico concerto del mitico Al Jarreau. Sono due autentici trionfi! Il 23 ottobre 2012 il concerto di Biagio Antonacci in Piazza del Popolo di Reggio Calabria si trasforma in un evento memorabile con undicimila biglietti venduti e un entusiasmo mai visto in riva allo stretto. L´idea di trasformare la più grande Piazza della Calabria in un´autentica Arena Concerti è suggellata da uno storico successo. Nel 2013 la 27° edizione di “Fatti di Musica” viene ufficialmente riconosciuta dall’Assessorato Regionale alla Cultura quale grande “Evento Storicizzato” e presenta altre stelle, tra cui David Knopfler, l’altro fondatore dei Dire Straits, tornato eccezionalmente dal vivo e numerosi big italiani, da Enrico Brignano a Vinicio Capossela. In febbraio Ruggero Pegna entra  far parte della Consulta Ministeriale per lo Spettacolo per il biennio 2013/2014. Sarà confermato anche per il biennio 2014/2016.

Nel 2014, la 28a “Fatti di Musica” si apre il 7 marzo al Politeama di Catanzaro con un’eccezionale prima assoluta per la Calabria: l’arrivo da Londra degli originalissimi e mitici Stomp. Dopo anni di assenza, torna in Calabria anche Loredana Bertè, accolta da un calore straordinario. In estate Caparezza vince il Premio Miglior Live di "Fatti di Musica". A fine agosto, Noa e Alex Britti incantano oltre centomila persone alla storica Varia di Palmi. Il 2015 parte con un autentico evento italiano, il concerto della Premiata Forneria Marconi con Roberto Vecchioni, che riapre anche il palasport di Reggio Calabria ai grandi live e, dopo un'altra serie di prestigiosi eventi, chiude con il Kolossal Musicale "I Promessi Sposi" di Michele Guardì! Nel 2015 Ruggero Pegna pubblica anche il suo nuovo romanzo: Il cacciatore di meduse (Falco Editore), accolto da consensi e riconoscimenti.

Nel 2016, Fatti di Musica tocca il prestigioso traguardo delle 30 edizioni, con altri grandi eventi e nuovi record, dall'Opera "Romeo e Giulietta, Ama e cambia il mondo"  all'altro colossal di Cocciante prodotto da Zard "Notre Dame De Paris" tornato con il cast originale, che totalizza ben ventimila spettatori in 5 repliche! Tral'apertura e la chiusura un'altra parata di stelle della musica italiana, a cominciare dall'inedito trio Paoli, Cammariere, Rea allo straordinario pianista Ezio Bosso. Tra tanta musica anche un evento speciale dedicato alla comicità con la prima volta in Calabria di Aldo, Giovanni e Giacomo.

Nel 2017, ancora nuovi progetti di altissimo spessore artistico e culturale. "Fatti di Musica", già riconsociuto "evento storicizzato" da Regione Calabria e Comunità Europea, entra nell'elite dei Grandi Festival Internazionali del bando regionale per la "Valorizzazione del Sistema dei Beni Culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria".  Nel suo programma anche un nuovo progetto originale, "Reggio chiama Rio", con alcuni tra i più grandi artisti del Brasile, tra cui Maria Gadu, Paula e Jaques Morelenbaum, Gilberto Gil con il Cortejo Afro e il Nucleo dell'Opera di Bahia per la prima e unica volta insieme in Italia. Al ricco programma del Festival, che ha presentato anche i live di Arturo Brachetti, Jax & Fedez e numerosi altri,  si è aggiunta una sensazionale produzione originale di Ruggero Pegna, Francesco de Paula, l'Opera sulla vita e i miracoli di San Francesco di Paola scritta e composta da Francesco Perri, realizzata su standard tecnico-artistici del masismo livello per la promozione del patrimonio storico-religioso della Calabria in Italia e nel mondo in occasioen del 500° Anniversario della canonizzazione del Santo calabrese! 

Il  2018 parte con il Capodanno Internazionale di Cosenza con gli Skunk Anansie. E' uno strepitoso successo mediatico e di pubblico con oltre ottantamila spettatori che invadono il centro della Città e servizi in tutti i principali Tg nazionali... E l'avventura continua con la nuova edizione di "Fatti di Musica" (trentaduesima edizione) ricca di eventi ed altri prestigiosi progetti!

(Per il dettaglio anno per anno delle nostre stagioni di spettacolo, vai nell´apposita area dal menù della homepage: "la nostra storia").

Commenti