WE WILL ROCK YOU, IL MUSICAL DEI QUEEN AL TEATRO RENDANO DI COSENZA!

Share on Facebook Share on Linkedin Share on Google+
12/02/2020
30 visualizzazioni

Dopo un tour di grande successo sia di pubblico che di critica, che ha registrato circa 65.000 spettatori paganti nelle 56 repliche che hanno toccato da nord a sud le principali città italiane, Barley Arts annuncia una seconda stagione teatrale, per la regia di Michaela Berlini e la direzione artistica di Valentina Ferrari, con unica replica in Calabria il 12 febbraio alle ore 21.00 al Teatro Rendano di Cosenza. Prevendita in corso nei punti Ticketone.

Prezzi dei biglietti: Poltronissima: € 55; Poltrona: € 49; Palco Platea: € 49; I° Ordine: € 42; II° Ordine: € 35; Loggione € 28.

Principali punti Ticketone della Calabria:
COSENZA: Inprimafila, Via Marconi n. 140, tel. 0984795699;
CASTROVILLARI: Dany Music, Via Mazzini 57/A, tel.098127084;
CATANZARO: Bar Mignon, corso Mazzini, tel. 0961741000; Bar Centrale, piazza Anita Garibaldi n. 27, tel. 096131223; Ricevitoria Rotundo, Via della Stazione 28/30, tel. 0961752097; Media World, Viale Emilia, tel. 0961719511; 
CORIGLIANO C.: Royal Bar, via Provinciale 56, tel. 0983884425;
CROTONE: Bar Nettuno, via Miscello da Ripe 33, Tel. 0962668810; Aleph Incontro, via Scalfaro 100, tel. 3275869983;
‪‎DAVOLI MARINA: Check Sound, viale Cassiodoro 25, tel. 0967572505; 
GIOIA TAURO: Travel Street, Via Sicilia 5, tel.096652802;
LAMEZIA TERME: Show Net Uffici Pegna, Corso G.Nicotera 237, tel. 0968441888;
LOCRI: Persephone Viaggi, via Garibaldi n. 30, tel. 0964232172;
PALMI: Agenzia Viaggi Tourist Point, via Brunmo Buozzi n. 159, tel. 096645812;
REGGIO CALABRIA: B'Art (a fianco Teatro Cilea), tel. 0965332908; Media World, Via Nazionale-S.S. Ionica snc, tel.0965738211;
RENDE: Media World Cosenza (c/o C.C. Metropolis), Via Kennedy snc, tel. 0984848111; Rivendita Tabacchi n. 6 di C. Broccolo, via G. Marconi n. 77, tel. 335.5693406;
SAN GIOVANNI IN FIORE: De Marco Tour 1, via S. Francesco n. 176, tel. 0984992113;
‪‎SIDERNO: Diano Viaggi, via dei Salici n. 4, tel. 0964381397;
SOVERATO: Disco Express, via Amirante n. 25, tel. 096721441;
VIBO VALENTIA: Agenzia Cultura Viaggi di Massimiliano Pata, Via Calabria 15, tel. 3204522449; Edicola Tabacchi Messina Salvatore, piazza d'Armi n. 3, tel. 096343617

Lo spettacolo originale è stato scritto e prodotto da Ben Elton, in collaborazione con Roger Taylor e Brian May. Le musiche e le canzoni sono quelle originali, cantate in lingua inglese e eseguite rigorosamente dal vivo da un’eccezionale band formatasi per l’occasione. L’attenta rivisitazione e implementazione del testo originale, tradotto da Raffaella Rolla, a cura della Regista Michaela Berlini, del Direttore Artistico Valentina Ferrari e del Produttore  Claudio Trotta hanno conferito allo show motivi di gradimento e interesse da parte di un pubblico estremamente transgenerazionale, valorizzando i contenuti e evidenziando l’attualità di temi quali il bullismo, istruzione, riscaldamento globale, omologazione culturale e oppressiva presenza quotidiana della rete nella vita di tutti. Per questa nuova stagione del musical sono confermate le dinamiche e moderne coreografie di Gail Richardson, l’apparato scenografico di Colin Mayes, la direzione musicale di Riccardo Di Paola e la preziosa direzione vocale di Antonio Torella 

«Le vicende di Galileo e Scaramouche hanno appassionato a ritmo di Rock platee animate da giovani e meno giovani che hanno condiviso con i protagonisti, tra emozioni e risate, il racconto di una Speranza. Questi due ragazzi, bullizzati ed emarginati vivono in un pianeta Terra completamente disidratato e ridotto a grande centro commerciale. In questo luogo privo di colori, vige la dittatura della Globalsoft, che ha cancellato la memoria storica, ha bandito la musica dal vivo, considerata un grande pericolo in quanto mezzo di espressione e comunicazione, e ha dato vita ad un sistema controllato e ben programmato dove tutti sono omologati e paradossalmente estremamente individualisti. Chiunque esca fuori dallo schema imposto, esprimendo diversità di pensiero è punito con la morte cerebrale. La Globalsoft è molto attenta ad impartire sin dalla giovane età un’istruzione che non insegni ai giovani altro che valori che possano tornare utili al mantenimento del proprio potere. I ragazzi crescono senza coltivare propri interessi, senza curiosità e senza sviluppare un proprio spirito critico. Aspirano a diventare quello che il potere ha in mente per loro. Non si pongono domande. In un panorama così asettico Galileo e Scaramouche sono due personalità insolite, sono due giovani anime da isolare in quanto il loro modo di essere è una minaccia pericolosa per il Sistema.

I due ragazzi sono giovani arrabbiati e affamati di verità ed emozioni vere e il mondo in cui vivono è per loro una gabbia. Loro malgrado sono costretti a lottare per opporsi ad un futuro prestabilito che sentono non appartenergli. ‘We Will Rock You’ porta in scena il potere salvifico del Rock and Roll, della condivisione e del diritto di poter esprimere se stessi. Questi due giovani anime ribelli insieme ai Bohemians, ragazzi emarginati come loro, si sostengono nella ricerca della Conoscenza, la sola che possa dare loro il modo di liberare se stessi concedendogli il diritto di sognare e la possibilità di scegliere come stare al mondo. E’ stato emozionante assistere alla catarsi del pubblico che ogni sera si è concesso di sognare lasciandosi pervadere dal proprio spirito Rock. In fondo è vero che il Rock ‘è tutto ciò che vogliamo che sia’ e ognuno di noi ha un proprio rock da vivere.

Credo che sia abbastanza esplicito che la storia che raccontiamo nasconda tra le righe che la Bellezza di questo viaggio che si chiama vita sia la ricerca personale che poi scaturisce anche in quella collettiva e che il vero divertimento è nell’ imparare per poi condividere, perché diciamolo da soli non si va da nessuna parte. Galileo Scaramouche e I Bohemians condividono con il pubblico la loro ricerca e ci ricordano che ‘il Futuro Non è Scritto, il Futuro Dipende Da Tutti Noi’». Così Claudio Trotta aveva sottolineato alla conclusione della prima stagione dello spettacolo che lo ha visto protagonista nella veste di produttore.

 

Partner ufficiale della nuova stagione di We Will Rock You sarà Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. We Will Rock You sosterrà infatti la campagna “Illuminiamo il futuro” lanciata da Save the Children per contrastare la povertà educativa che colpisce i bambini e i ragazzi nel nostro Paese, anche attraverso una rete di 24 Punti Luce in tutta Italia per garantire ai minori una vasta gamma di attività educative gratuite. Durante tutte le tappe dello spettacolo saranno inoltre presenti i dialogatori dell’Organizzazione per sensibilizzare sul tema i partecipanti e fornire loro utili informazioni sull’intervento di Save the Children.

Commenti