FAVOLOSA REUNION IDEALE DEI BEATLES CON I BEATBOX AL REGGIO LIVE FEST

Share on Facebook Share on Linkedin Share on Google+
27/07/2019
438 visualizzazioni

Dopo Max Weinberg, Alessandro Quarta, Max Gazzè, anche i Beatbox, la Beatles Band più acclamata al mondo, fa esplodere d’entusiasmo il pubblico del Reggio Live Fest 2019 a Reggio Calabria, decretando un altro straordinario successo di pubblico e gradimento.

Con la cornice dell’Arena dello Stretto gremita in ogni angolo, i quattro Beatbox, Mauro Sposito nel ruolo di John LennonRiccardo Bagnoli nel ruolo di Paul McCartney, Filippo Caretti nel ruolo di George Harrison, Federico Franchi in quello di Ringo Starr, hanno ricostruito in modo incredibilmente fedele l’atmosfera di un vero live dei Beatles, riuscendo nel miracolo di farli tornare insieme per una notte. Per il pubblico del festival una vera inimmaginabile sorpresa, una reunion ideale nel presente ma, per tanti, anche un ritorno al passato che, brano dopo brano, come nei filmati d’epoca, ha trascinato tutti sotto il palcoscenico a cantare, strillare e applaudire.

“E’ stata una festa della musica senza tempo! Solo una band straordinaria poteva riuscire a rendere autentico un tributo a monumenti della musica come i Beatles, grazie alla loro incredibile bravura e alla maniacale ricostruzione di ogni dettaglio. Con continui cambi di abiti, trucchi, parrucche e strumenti, per una notte i Beatles sono tornati tra noi. Uno strano effetto da macchina del tempo, peraltro nello Stretto dei Miti! , afferma il promoter Ruggero Pegna, direttore artistico e organizzatore del Reggio Live Fest, insieme al settore Cultura e Turismo del Comune di Reggio.

La bravura dei Beatbox e gli intramontabili successi dei Beatles hanno stregato tutti anche a Reggio. Beatles Revolution è stato più di un concerto: uno spettacolo multimediale che ha fatto rivivere l’ epopea dei Beatles con un'immersione totale nei favolosi Sixties, in un emozionante susseguirsi di successi. Lo spettacolo ha proposto anche rari video che hanno raccontato quel periodo con testimoni d’eccezione. Nulla è stato lasciato al caso: dalla strumentazione, identica a quella dei Beatles nei loro storici concerti, ai vestiti, confezionati dalla stessa sartoria che li creò per la tournée americana dei Fab Four, il tutto “mixato” a scenografie vintage e colorate.

Per il pubblico un viaggio in un mondo di musica ed emozioni sempre vivo, con brani cantati da tutti insieme alla band per oltre due ore, tra le luci dei telefonini e braccia alzate:  Love me do, She loves you, A hard day’s night, Help, Yesterday, Sgt Pepper’s, Hello Goodbye, Come together, Let it be, Something, Hey Jude, ma anche vere chicche per appassionati come Blackbird, Across the universe, Golden slumber e tante altre. Anche il Reggio Live Fest ha celebrato così il 50° Anniversario di Abbey Road, con il Patrocinio dei Beatlesiani d’Italia Associati.

Prossimi appuntamenti  del Reggio Live Fest in Piazza Castello, con gli unici concerti in Calabria di Carl Brave il 6 agosto e Levante il 9 agosto, entrambi a biglietti a prezzi molto ridotti, disponibili in tutti i punti Ticketone (Reggio: B’art). Per il live di Levante solo posti a sedere numerati.

Il Reggio Live Fest è frutto della sinergia tra “Fatti di Musica”, il festival del Miglior Live d’Autore di Ruggero Pegna e “Alziamo il Sipario”, quello del Comune di Reggio Calabria, entrambi riconosciuti dall’ Assessorato Regionale alla Cultura e al TurismoGrandi Festival Internazionali Storicizzati” per la “Valorizzazione del sistema dei beni culturali e per la qualificazione e il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria”. Tutte le informazioni sul Reggio Live Fest sono disponibili allo 0968441888 e ai siti www.ruggeropegna.it, www.ticketone.it e www.reggiocal.it.

Photo Gallery
Commenti