IN OLTRE DIECIMILA A PALMI INCANTATI DA RON, RICORDANDO LUCIO DALLA!

Share on Facebook Share on Linkedin Share on Google+
11/06/2012
1190 visualizzazioni
In oltre diecimila persone hanno gremito l?immensa platea di Piazza Primo Maggio di Palmi, una delle pi ampie e suggestive della regione, per assistere all?unico concerto in Calabria del tour acustico di Ron. L?evento stato organizzato a ingresso libero nel quadro dello speciale gemellaggio tra la dodicesima Festa Nazionale dello Stocco promossa dalla ?Stocco & Stocco? di Francesco D?Agostino, con il Patrocinio della Provincia di Reggio Calabria, e la ventiseiesima edizione di ?Fatti di Musica Radio Juke Box?, la rassegna del miglior live d?autore italiano diretta da Ruggero Pegna. Per il grande cantautore italiano, che ha ripercorso in circa due ore di concerto tutti i momenti pi importanti della sua carriera, Piazza Primo Maggio si trasformata in un grande teatro sotto le stelle. Il numerosissimo pubblico, guidato in prima fila da sindaco e assessori e da una nutrita delegazione dell?Associazione per la lotta alla Sla (Sclerosi laterale amiotrofica), ha seguito con attenzione ed emozione i tanti storici brani che si sono susseguiti l?uno dietro l?altro, ma anche i racconti con cui Rosalino Cellamare, questo il suo nome di battesimo, ha riempito di ricordi, aneddoti e splendide immagini, una notte piena di musica e poesia. Inevitabile i tanti richiami a Lucio dalla, la cui presenza si subito percepita e si quasi materializzata mentre Ron parlava di ?Banana Repubblic?, il memorabile tour con Dalla e De Gregori, che lo ha consacrato sulla scena della migliore musica d?autore italiana, oppure quando ha eseguito ?Piazza Grande?, il brano da lui scritto durante un viaggio in Sicilia, portato al successo proprio da Dalla nel Sanremo del ?72. Cori e lunghi applausi, fino all?autentica ovazione finale, hanno accompagnato ogni brano eseguito in splendide versioni acustiche insieme alla bella e bravissima Giovanna Famulari al violoncello e all?altrettanto ottimo Fabio Ganci al pianoforte, da ?Le foglie e il vento?, scelto per l?apertura, a ?Il gigante e la bambina? del ?71, col suo difficile testo dedicato alla violenza sui minori, da ?Vorrei incontrarti tra cent?anni?, con cui vinse il Sanremo ?96, fino alla struggente ?Una Citta per cantare?, che ha chiuso il concerto. Numerose le richieste di bis che lo hanno riportato sul palco oltre il termine previsto dalla scaletta. Alla fine, anch?egli soddisfatto ed emozionato come i suoi tanti fan, Ron si concesso ad autografi, strette di mano e fotografie, raggiungendo le transenne straboccanti di gente. Tanti i momenti emozionanti e a tratti commoventi di questa magica e indimenticabile notte palmese; tra questi il saluto al Presidente dell?Aisla e ai malati presenti in un angolo della platea, con il ricordo dell?album del 2006 ?Ma quando dici amore?, un disco di duetti con artisti italiani del calibro di Jovanotti, Raf, Elisa, Loredana Bert, Renato Zero, i cui introiti furono devoluti proprio all?Aisla. Prossimo appuntamento di ?Fatti di Musica? questa sera in Piazza Vittorio Veneto a Tropea con il concerto ad ingresso libero del Parto delle Nuvole Pesanti. Con la riuscitissima Festa Nazionale dello Stocco, divenuto uno dei principali eventi gastronomici italiani, perfettamente gemellato alla grande musica, appuntamento al 2013!
Commenti