CAPAREZZA INFIAMMA CITTANOVA

Share on Facebook Share on Linkedin Share on Google+
10/05/2012
1235 visualizzazioni
Oltre cinquantamila persone, sin dal primo pomeriggio di ieri, hanno invaso Cittanova, suggestivo centro alle porte dell?Aspromonte in provincia di Reggio Calabria, per assistere all?unico concerto in Calabria di Caparezza e partecipare alla dodicesima edizione della Festa Nazionale dello Stocco. Strade stracolme di gente e arterie di collegamento con la rete autostradale bloccate fino a tarda notte, da code interminabili di auto e pullman provenienti da ogni angolo della regione e dalla vicina Sicilia, hanno sancito il successo di uno degli eventi pi¨ caratteristici dell?estate calabrese, una perfetta miscela di tradizioni, gastronomia, arte, musica e accoglienza. La Calabria migliore, quella che crea, lavora e produce, Ŕ andata in scena a Cittanova con tutta la sua energia, centrando un trionfo eccezionale. Riuscitissimo il gemellaggio tra l?originale evento gastronomico, organizzato dalla Pro Loco di Giuseppe Gentile e da ?Stocco & Stocco? di Francesco D?Agostino, azienda leader nella lavorazione e produzione dello stoccafisso proveniente dai mari della Norvegia, e la ventiseiesima edizione di ?Fatti di Musica Radio Juke Box?, la rassegna del miglior live d?autore italiano ideata e diretta da Ruggero Pegna, l?esperto in grandi eventi che ha curato l?organizzazione tecnica dell?attesissimo evento musicale. Decine di migliaia di giovani coloratissimi, molti dei quali con la foto del cantautore pugliese dipinta sulle magliette, hanno gremito ogni angolo del Centro Storico di Cittanova, a iniziare da Piazza e Viale Campanella, inondando di vitalitÓ e allegria un?area bellissima della Calabria spesso lontana dai riflettori positivi. Nonostante il numero incredibile di partecipanti, perfetta la macchina organizzativa. Migliaia le degustazioni di stocco distribuite in una sorta di gigantesco ristorante sotto le stelle perfettamente attrezzato e straordinario l?entusiasmo che ha accompagnato ogni brano del travolgente ?Eretico Tour 4 ? l?Estinzione?, il concerto davvero unico e incomparabile di quello che pu˛ essere considerato il principale esponente della nuova musica d?autore italiana, vero idolo dei giovani italiani. Accompagnato dalla sua eclettica band, il cantautore di Molfetta, il cui vero nome Ŕ Michele Salvemini, ha contagiato tutti sin dall?inizio con la sua esplosiva energia trascinando decine di migliaia di giovani fino al ballo. Mani alzate, cori, ovazioni, hanno scandito la conclusione di ogni brano in un crescendo mozzafiato. Quello di Caparezza Ŕ stato un concerto e, al contempo, un grande spettacolo teatrale, pieno di sorprese, trovate sceniche, cambi di costumi, luci ed effetti speciali, ma soprattutto di fantasia e autentica genialitÓ. Una parete ledwall al centro del palcoscenico e due schermi giganti, hanno arricchito la scenografia di uno show che resterÓ indimenticabile per chiunque vi abbia partecipato. Prima dell?inizio del concerto, un emozionatissimo Francesco D?Agostino ha accolto sull?immenso palcoscenico la numerosa delegazione norvegese arrivata da qualche giorno a Cittanova a suggellare il rapporto commerciale e di amicizia tra due realtÓ tante lontane, ma accomunate dalla pesca, lavorazione e produzione della tipica specialitÓ gastronomica. Prossimo e ultimo appuntamento del gemellaggio tra la Festa Nazionale dello Stocco e ?Fatti di Musica 2012? il 19 agosto in Piazza Primo Maggio a Palmi con il concerto di Ron, sempre a ingresso libero. (Info: www.ruggeropegna.it).
Commenti