DEMOFEST 2011 - VI edizione - 30 e 31 luglio a Catanzaro Lido

Share on Facebook Share on Linkedin Share on Google+
17/11/2010
1360 visualizzazioni
Catanzaro - Presentata ufficialmente, durante una conferenza stampa che si è tenuta al Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro, la sesta edizione del "Demofest", che si svolgerà i prossimi 30 e 31 luglio sul lungomare di Catanzaro Lido a partire dalle ore 21.30. La prestigiosa manifestazione diretta da Michael Pergolani e Renato Marengo, che da questa edizione si chiamerà ?Calabria Demofest?, anche quest´anno proporrà una selezione dei migliori talenti musicali scoperti nell?ultima stagione 2010/2011 dal popolare show DEMO di RAI Radio1 di cui Pergolani e Marengo sono autori.
Si comincia il 30 luglio con la prima serata eliminatoria che vede in competizione per il DEMOAward, premio alla migliore nuova proposta del 2011, i Marvanza Reggae Sound di Reggio Calabria, le Black Roses di Moneglia (GE), The Softone di Napoli, Marta G and The G Monkeys di Roma, gli Zed di Salerno e i Moseek di Velletri (Roma). Due band passeranno alla finalissima della sera successiva. Il 31, infatti, saranno assegnati tutti i premi, tra cui il Best Live Act ai The Sleeping Cell di Napoli, il Best Songwriter Award alla cantautrice Katres di Roma e il DEMOEtno Award 2011 al cantautore di Cariati Marina Cosenza Cataldo Perri.
Ricca la partecipazione degli ospiti. Confermate per il 30 luglio le presenze di Micaela, la giovane reggina rivelazione del Sanremo 2011 e del travolgente Giuliano Palma con i Bluebeaters come super ospiti della prima serata eliminatoria che vedrà in competizione per il DEMOAward le sei band finaliste provenienti da tutta Italia. Sabato sera sarà anche assegnato il DEMOEtno Award 2011 al cantautore di Cariati Marina Cosenza Cataldo Perri.
Domenica 31 luglio, invece, in attesa di conoscere il vincitore assoluto, sul palco del Calabria Demofest toccherà alla giovane cantautrice di Aosta Naif Herin, poi ai Dedalus, al Parto delle Nuvole Pesanti, reduci dal clamoroso successo di ?Onda Calabra? e, quindi, ai super ospiti Roy Paci e Aretuska, che chiuderanno in bellezza quella che vuole essere l?edizione della definitiva consacrazione di una delle più importanti vetrine della nuova musica italiana di qualità. Presidente di giuria sarà Giancarlo Passarella, responsabile della prestigiosa testata musicale nazionale ?Musicalnews?. Dalle registrazioni live che verranno effettuate, Pergolani e Marengo realizzeranno alcuni speciali di DEMO che andranno in onda su Radio1 nella ripresa autunnale della trasmissione. Numerosi anche i collegamenti che saranno coordinati e realizzati da Gian Maurizio Foderaro, responsabile musica di Radio1, anch?egli presente al festival. Le due serate saranno ad ingresso libero.
L?evento, organizzato dalla Show Net di Ruggero Pegna in collaborazione con Palco Reale di Gianni Sergio, management dei due storici autori e conduttori della Rai, dopo sei anni trasloca da Lamezia Terme al capoluogo calabrese, grazie alla sinergia tra l?Assessorato al Turismo della Regione Calabria e l?Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Catanzaro.

Programma completo

30 luglio ore 21.00 - prima serata eliminatoria con i finalisti 2011:
Marvanza Reggae Sound di Reggio Calabria, Black Roses di Moneglia (GE), The Softone di Napoli, Marta G and The G Monkeys di Roma, Zed di Salerno, Moseek di Velletri (Roma).
DEMOEtno Award 2011 al cantautore Cataldo Perri di Cariati (Cs).
Ospiti Micaela,Giuliano Palma e i Bluebeaters

31 luglio ore 21.00 ? finalissima Demo
Esibizione delle due band finaliste per il ?Demo Award 2011?.
Best Live Act ai The Sleeping Cell di Napoli.
Best Songwriter Award alla cantautrice Katres di Roma.
Ospiti Dedalus, Naif Herin, Parto delle Nuvole Pesanti, Roy Paci & Aretuska


Comunicato conferenza stampa del 25.07.2011
Alla presentazione erano presenti l´assessore comunale alla Cultura e al Turismo Nicola Armignacca, il Presidente del Consiglio comunale di Catanzaro Ivan Cardamone, il vice presidente dell´Amministrazione Provinciale Emilio Verrengia, oltre al promoter Ruggero Pegna, a vari funzionari comunali e regionali e a numerosi giornalisti.

La conferenza stampa è stata presieduta ed aperta dal giovanissimo assessore comunale alla Cultura e al Turismo Nicola Armignacca, alla sua prima esperienza da assessore, che ha espresso tutta la sua soddifsazione per essere riuscito a far approdare a Catanzaro la prestigiosa manifestazione: ?Con l?arrivo in Città del Demofest l?estate catanzarese si arricchisce di uno dei più grandi eventi del Sud, dedicato alla musica giovane, ma di qualità. I nostri esordienti potranno, tra gli altri, confrontarsi con gli scopritori di talenti per eccellenza Pergolani e Marengo, il noto duo radiofonico che conferisce maggiore prestigio ad una manifestazione già di per sé meritoria, tra le più affermate del genere a livello nazionale. Prestigio che, inevitabilmente, si estenderà anche alla Città di Catanzaro: il quartiere marinaro per due giorni sarà il centro pulsante della nuova musica italiana e in particolare del Meridione, trasformandosi in una straordinaria vetrina della Calabria. La capacità del Demofest di coniugare l?importanza della kermesse, insieme ai benefici che in termini di crescita sociale e culturale potrà portare al nostro territorio, ne fa un?occasione che Catanzaro, grazie all?intraprendenza e alla lungimiranza del sindaco on. Michele Traversa, non si è fatta sfuggire?.
Soddisfazione è stata anche espressa dal Presidente del Consiglio comunale Ivan Cardamone, che si è complimentato con l´assessore per aver subito messo a segno questo importante progetto: "Nicola Armignacca, nonostante sia alla sua prima esperienza, ha subito dimostrato tutte le sue qualità, riuscendo a far sbarcare sul lungomare di Catanzaro, una manifestazione dai forti connotati artistici e sociali, con sicure ricadute epr tutto il territorio".
Dopo la parte politica, il microfono è passato a Ruggero Pegna: "Ringrazio ? ha detto il promoter - anche a nome di Michael Pergolani e Renato Marengo, il presidente Giuseppe Scopelliti, il direttore generale dell´Assessorato Regionale al Turismo Raffaele Rio, il sindaco Michele Traversa e l´assessore comunale alla Cultura e al Turismo Nicola Armignacca, per aver condiviso le straordinarie valenze del Demofest. Sono certo che, grazie a queste nuove preziose partnership il Demofest già da quest´anno potrà sviluppare ogni sua potenzialità, a cominciare dalla Fiera Musicale del Mediterraneo." Pegna ha poi ricordato alcune storiche collaborazioni avute in passato sia con Scopelliti che con Traversa: ?E? un binomio vincente, garanzia di grandi progetti. Grazie al presidente Giuseppe Scopelliti, quando era sindaco di Reggio, ho realizzato uno dei più grandi eventi della storia della Calabria, il concerto di Elton John alla stadio Granillo dedicato a Gianni Versace e trasmesso in mondovisione dalla Rai. Mentre il sindaco Michele Traversa - ha continuato Pegna - ai tempi in cui rivestì il ruolo di Assessore regionale al Turismo, è stato il primo assessore regionale ad occuparsi di grandi eventi ed immagine, varando nel ?96 l?indimenticabile ?Mediterraneo in festa?, primo grande evento promosso e finanziato dalla Regione. Dopo anni di indifferenza verso il mondo della cultura e dello spettacolo, che portarono addirittura fino al diniego di un questore a un concerto di Sting a Catanzaro ? ha concluso Pegna - Traversa comprese l?importanza per la Calabria di investire in avvenimenti che promuovessero le positività di questa regione, avviando una nuova era per la storia degli eventi culturali e di spettacolo nazionale e internazionale, in cui la sinergia tra pubblico e privato, senza alcun pregiudizio verso le imprese culturali, producesse eventi di altissima qualità, capacità aggregativa e risonanza mediatica. Mentalità portata avanti con successo anche dal presidente Giuseppe Scopelliti e dalla Presidente della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro, un?autentica scuola di promozione culturale.?
Infine, Pegna ha portato i saluti dei vertici dell´ Assessorato Regionale al Turismo e gli auguri del Presidente Giuseppe Scopelliti, fuori sede per impegni istituzionali. ?Siamo certi ? ha detto il direttore generale Raffaele Rio in una nota - che il "Calabria Demofest" non sia solo una grande vetrina musicale, uno strumento di valorizzazione di giovani talenti, un´occasione di confronto culturale sui temi della musica di ogni genere, ma anche un´opportunità di promozione del territorio, grazie soprattutto all´ampia e continua comunicazione che dura tutto l´anno e alla presenza di centinaia di giovani e operatori del settore provenienti da tutta Italia. Un vero evento che merita il marchio di qualità che l?assessorato ha inteso ideare per promuovere la Calabria e rendere riconoscibile il meglio di ciò che questa regione possiede e produce."
Il sindaco Michele Traversa, invece, ha affidato il suo saluto all´assessore Armognacca: ?Anche per quanto attiene la cultura e la promozione dei grandi eventi abbiamo inteso puntare sulla qualità dell?offerta e su una sua precisa identità. Quest?anno la nostra città ospiterà la finale nazionale della sesta edizione del Demofest, importante vetrina della musica di qualità che, ad ogni stagione, presenta le migliori proposte artistiche dell?intero territorio nazionale. Per la prestigiosa manifestazione - ha continuato Traversa - intendo ringraziare la Regione Calabria ed il presidente Giuseppe Scopelliti che, insieme al nostro assessore alla Cultura e Turismo Nicola Armignacca hanno saputo costruire una straordinaria occasione di valorizzazione di giovani talenti, di promozione del nostro territorio, ma anche di crescita economica, sociale e culturale per la nostra città?.
Commenti